6 ottobre 2016
by michele.trotta
0 comments

A Napoli è sempre miracolo

All’ ATP di Napoli il  4 ottobre sono state disposte centinaia di assegnazioni provvisorie interprovinciali sul sostegno per i docenti non specializzati.

Pagheranno le famiglie-alunni (non applicazione della legge 104/92) e i precari (non applicazione dei Contratti nazionali e regionali sulla mobilità).

E’ previsto che gli interessati potrebbero rinunciare!

16 settembre 2016
by michele.trotta
0 comments

Miracolo per il sostegno primaria a Napoli

Su sostegno  primaria le assegnazioni provvisorie interprovinciali di  Napoli sono circa 2500, a Salerno saranno circa 120!

Essendo l’organico di Napoli 5 volte in più di quello di Salerno, o a noi si dovevano assegnare 500 posti (2500:5) o a Napoli 600 posti (120 x 5)!

Poiché dal MIUR non regalano posti in più, vuoi vedere che i tanti posti di Napoli sono quelli non dati alle altre province campane per le quali non c’è stata la piena copertura del fabbisogno?

 

 

 

 

6 agosto 2016
by michele.trotta
0 comments

Se il tuo trasferimento è sbagliato chiedi subito la conciliazione

Tentativo conciliazione

Entro il 13 agosto per la primaria,  il 18 agosto per la media ed il 28 per il II grado.

Al MIUR hanno specificato che l’ A.T.P. di competenza è quello che ha valutato la domanda di mobilità.

Per il recapito è consigliabile indicare l’indirizzo di posta elettronica istituzionale, quello di istruzione.

Se ti dovessero dire che il tentativo di conciliazione non è più obbligatorio, rispondi che la conciliazione non è obbligatoria per te ma non per l’amministrazione.

2 agosto 2016
by michele.trotta
0 comments

Dimissioni, subito

Nella cosiddetta Prima Repubblica, un ministro della pubblica istruzione che non riuscisse a garantire la trasparenza e l’efficacia dei trasferimenti degli insegnanti sarebbe stato costretto alle dimissioni, prima dal proprio partito e poi dall’apposizione.  Adesso, invece, dice, negando l’evidenza, che è tutto regolare!

30 luglio 2016
by michele.trotta
0 comments

Non meniamo il can per l’aia…

…l’esodo c’è stato e  i trasferimenti di fase C-D devono essere ritirati, rifatti, e bene.

Ci avevano assicurato che l’esodo non ci sarebbe stato e che lo ipotizzavano solo quelli che gufavano.

Dei  315 insegnanti di primaria- comune-lingua assunti in fase B e C,  in provincia ne sono rimasti 16 con la 104, 8 per la lingua inglese, 27 su ambito provinciale e 2 assegnati all’ambito 24.

Quindi, 262 gli espulsi

Veniamo ai trasferimenti: non sono anomalie, il programma informatico non era idoneo e i risultati sono stati disastrosi.

Molti nostri insegnanti con punteggi alti e medi “espulsi” da Salerno e inviati non nelle provincie viciniori con capienza, per esempio Potenza, ma al Nord.

Le nostre sedi sono a disposizione in Agosto per i reclami e le opportune azioni.

all_184